È possibile prendere il sole per la psoriasi?

Tale malattia, come la psoriasi è in grado di fornire un sacco di problemi al suo padrone, così come le sue manifestazioni esterne, sicuramente hanno il loro effetto sulla qualità di vita del paziente. Inoltre, causando placche psoriasiche sono accompagnate da forte prurito e bruciore, che aggrava la situazione.

abbronzatura

La malattia ha una malattia cronica corrente ed è abbastanza difficile e lungo trattata. Nel periodo invernale manifestazioni cutanee si possono nascondere sotto i vestiti, ma con l'inizio della stagione estiva, quando è prevista una vacanza al mare, molti uomini e donne preoccupati per la questione sul fatto se è possibile prendere il sole nella psoriasi e come il sole influenzerà lo sviluppo della malattia?

Sono compatibili se il sole e la psoriasi?

Come regola generale, la psoriasi più veloce si svolge nel periodo estivo. Spesso ciò è dovuto effetti benefici che forniscono acqua di mare, aria e sole. In estate, lo stato della pelle del paziente è notevolmente migliorata, così come l'esposizione ai raggi ultravioletti sopprime lo sviluppo di processi patologici sulla superficie della pelle.

Ultimamente, sempre più spesso, l'attenzione si concentra sulla stretta relazione psoriasi e la quantità di vitamina D nel corpo del paziente. Tutti sanno che la vitamina D è dato ai bambini in tenera età come misura preventiva contro lo sviluppo di rachitismo.

Tuttavia, pochi sanno che la mancanza di vitamina D nel sangue di pazienti affetti da psoriasi (soprattutto nella stagione fredda di colpo), contribuisce al peggioramento della malattia.

Quindi dermatologi raccomandano di prendere il sole, così come l'esposizione ai raggi uv favorisce una più rapida rigenerazione della pelle con le piastrine, e anche la guarigione delle ferite aperte.

Tuttavia, si dovrebbe ricordare che il sole devono essere dosati, pertanto si consiglia di prendere il sole in determinati orari, per non provocare ustioni alla pelle. A causa del fatto che la psoriasi si riferisce alle malattie autoimmuni, l'eccessiva abbronzatura c'è il rischio di sviluppo del cancro della pelle con l'invecchiamento precoce della pelle.

Tenete presente che non meno del 5% dei pazienti affetti da fotosensibile forme di psoriasi della pelle. Spesso in tali pazienti, la psoriasi accompagnato con concorrenti allergiche lesioni della pelle che si verificano in conseguenza di una maggiore sensibilità al sole. Questi pazienti, al contrario, si consiglia di proteggersi dai raggi solari.

Le regole di ammissione sole

Quando psoriasica manifestazioni è necessario prendere il sole solo dopo aver consultato il medico curante. Il primo giorno di vacanza al mare si può prendere il sole non più di 10 minuti. Via durata di abbronzatura può essere prolungata. Tuttavia, il tempo totale di esposizione al sole non deve superare la mezz'ora.

Sul mare si consiglia di prendere il sole al mattino (da 5 a 11 ore) e nel pomeriggio (16 — 20 ore). Il più pericoloso lasso di tempo tra 12 ore e 14. In questo momento il sole è più attivo, quindi, se possibile, si dovrebbe evitare l'esposizione diretta ai raggi solari. Inoltre, è possibile proteggersi dal sole con l'aiuto di speciali creme protettive e lozioni.

Psoriasica le piastrine si consiglia di gestire gli unguenti, la cui composizione è attivato pyrithionine di zinco.

Con contro di esposizione al sole ha la necessità di utilizzare occhiali da lozioni e creme, così come la maggior parte esterni farmaci includono componenti, capaci di aggravare la sintomatologia per la psoriasi. Nuove funzionalità in grado di interagire con altri farmaci, prescritti per alleviare psoriasica delle piastrine.

Modo occhiali da farmaci deve scegliere un dermatologo, perché molti di loro hanno effetti collaterali azioni e richiedono un approccio individuale al paziente.

Le proprietà benefiche del sole per la psoriasi

I raggi del sole hanno il seguente effetto sulla pelle con psoriasi:

  • la luce ultravioletta ha un lento riducono l'effetto dello strato superiore dell'epidermide;
  • il sole provoca il corpo a rafforzare le difese;
  • attiva la rigenerazione di tessuto;
  • riduce la desquamazione e formazione di psoriasica delle piastrine;
  • allevia il prurito.

Il sole contribuire ad un ispessimento della pelle, che aumenta il flusso di ossigeno nella linfa con la successiva prolungata remissione.

La possibilità di utilizzare il solarium per la psoriasi

Artificiale la luce ultravioletta è abbastanza efficace per i pazienti con la psoriasi, soprattutto in inverno.

UV procedura può essere utilizzato in due forme:

  1. UVB. In questo caso vengono utilizzate onde corte i raggi ultravioletti.
  2. PUVA. In questa forma viene utilizzata la radiazione a onde lunghe con fotosensibilizzatori (Psoraleni) di origine naturale.
Puva

L'uso del solarium nel trattamento della psoriasi oggi appartiene al popolo metodi di trattamento e si esprime con le seguenti azioni:

  • a seguito di esposizione a raggi ultravioletti si verifica la produzione di endorfine (ormone della felicità), che si riflette positivamente sul sistema nervoso centrale;
  • solarium in grado di rimuovere una grave sintomatologia manifestazioni sulla pelle;
  • quando si riceve un abbronzatura artificiale si verifica la produzione di vitamina D, che neutralizza il nervosismo e lo stato di stress nel corpo. Questi valori si riferiscono a una delle cause dello sviluppo della malattia.

Raccomandazioni l'utilizzo del solarium

In primo luogo si deve considerare che il solarium, così come il sole non può sostituire il trattamento completo per la psoriasi, quindi, prima di iniziare l'uso di questi trattamenti, si consiglia di consultare un dermatologo.

È necessario rispettare le seguenti condizioni:

  • non è possibile usufruire del solarium in fase acuta di sviluppo della malattia, così come il corpo malato indebolito e ha una maggiore sensibilità della pelle, che può causare ustioni;
  • per il trattamento della malattia è preferibile scegliere un solarium verticale, che è molto più efficiente che orizzontale;
  • rimanere in foto cabina di guida può essere non più di 6 minuti;
  • meglio solarium attraverso il giorno;
  • un corso di trattamento con solarium non deve superare il 25 sessioni per 5-7 minuti.

È importante tenere presente che alcuni farmaci e cosmetici, farmaci in grado di causare una grave reazione allergica, che in futuro porterà ad un aumento della sensibilità della pelle al solarium e al sole. Quindi, prima di usufruire di solarium, e anche di andare al mare, è necessario il consiglio del medico curante.

Prevenzione

Durante il trattamento il sole ci sono lati positivi e negativi. Nonostante le sue proprietà benefiche, i raggi ultravioletti l'uso improprio può causare un'ustione solare, in forma acquosa di bolle sulla pelle. Questa condizione porta ad un aumento del prurito. In conseguenza di questo, abbastanza spesso visto l'adesione di infezione secondaria. Inoltre, i raggi ultravioletti essiccare la pelle, che provoca l'invecchiamento precoce e la formazione di tumori benigni e tumori maligni.

abbronzata pelle

Con foto-sensibile psoriasi cromoterapia dovrebbe essere sotto la supervisione di uno specialista. In altri casi, si deve rispettare la moderazione. Più si presta bene ad energia solare terapia a goccia forma di psoriasi, che si spiega con il minimo eruzioni sulla pelle.

Si consiglia di prendere il sole dosato, meglio al mattino e alla sera, evitando aggressivo esposizione al sole. Nel caso in cui rilassarsi al mare non riesce, si può sostituire la vostra vacanza il più vicino specchio d'acqua con l'osservanza di tutte le norme di sicurezza.

È importante ricordare che la fototerapia, così come tutti i trattamenti, deve essere effettuata solo dopo aver consultato il medico curante. Lei è in grado di causare le manifestazioni negative sulla pelle.

16.08.2018